dott_francesco_reho_chirurgo

Tossina Botulinica: Come ridurre le rughe

tossinaLa tossina botulinica è una sostanza prodotta da alcuni batteri (Clostridium Botulinum) e utilizzata da molti anni in medicina. Usata in dosi minime (che non comportano in alcun modo rischi per la salute) la tossina botulinica riduce in modo parziale e temporaneo la mobilità dei muscoli in cui viene iniettata, con l’effetto di attenuare rughe e solchi. L’effetto del trattamento comincia a manifestarsi dopo uno o più giorni (da uno a quindici), e dura per circa 6 mesi. La tossina botulinica viene utilizzata soprattutto per spianare le rughe che appaiono sulla fronte (in orizzontale e in verticale, alla radice del naso) e per ridurre le “zampe di gallina”, attorno agli occhi. Può anche essere utilizzata per ridurre l’iperidrosi  (sudorazione eccessiva) a livello della regione palmare delle mani e a livello ascellare. L’infiltrazione della tossina botulinica avviene con aghi sottili, senza bisogno di anestesia locale.